« The great gig in the … | Home | Geometrie con l'anima… »

Cars 2

Scritto da simon.
Domenica 26 Giugno 2011, 10:16 pm.

 

Ancora una volta dalle pagine di questo blog vorrei riferire la mia opinione sull’ultimo film uscito dalle render farm Pixar; le mie modeste recensioni hanno oramai una storia consolidata (qui, qui, qui e qui) così non potevo certo mancare all’appuntamento di Cars 2.

Cars 2

Nei giorni scorsi sono uscite in rete pagine di recensioni più o meno circostanziate in merito a Cars 2, opera di animazione di Pixar e sequel del primo Cars, datato 2006.

La critica internazionale è stata sufficientemente dura con il lungometraggio diretto da John Lasseter, tornato alla regia dopo alcune pellicole nelle quali si era ritagliato il ruolo di produttore. Le accuse sono abbastanza condivisibili quando si denuncia una sceneggiatura fin troppo lineare, volutamente destinata ad un pubblico giovane, priva di quella trama narrativa alla quale Pixar ci ha abituato, presentando una gamma di situazioni emozionali molto diverse all’interno dello stesso racconto. Probabilmente la forte commerciabilità dei personaggi di Cars ha portato ad un titolo destinato al merchandising, pur con un lavoro tecnico alle spalle come sempre ineccepibile.

Cars 2

Ed è questo aspetto che, a mio avviso, rende Cars 2 un titolo molto interessante; ho letto in queste pagine la critica di Adriano Ercolani e mi sento di dire che non condivido una parola del suo giudizio tecnico, senz’altro dovuto ad una sommaria conoscenza della tecnologia e della filosofia alla base dei lavori Pixar.

Infatti nei primi titoli di molti anni fa (Pixar festeggia in questi mesi 25 anni di attività) emergeva, per motivi di potenza di calcolo, una cura adeguata dei personaggi accompagnata però da una più speditiva definizione di scenari e location. Poi è arrivato Ratatouille con la ricostruzione di una Parigi stile cartoon ma molto ben dettagliata. Con Wall-E Renderman è stato sviluppato in funzione di una simulazione della luce molto più verosimile. Ed eccoci a Cars 2: non ci si è forse accorti che Pixar ha abbandonato lo stile NPR per immergere i propri personaggi in un fotorealismo urbano senza precedenti? Basti vedere le strade di Parigi, le luci di Tokio o l’immaginaria italica Porto Corsa, dai sapori monegaschi. I giochi di camera ombre, riflessi, indirect e natural light sono davvero ai massimi livelli, e il 3D stereoscopico è usato con estrema parsimonia, senza la modaiola ricerca della sequenza a sensazione.

In sintesi, Cars 2 può essere interpretato come un esercizio di stile, destinato forse veramente al marketing ma con la solita cura di Pixar e i soliti riferimenti autoreferenziali che tanto divertono l’occhio attento (il ristorante di Gusteau in stile automobile a Parigi ad esempio è "gustosissimo").

Di grande gusto e delicatezza la figura di Hudson Hornet, il maestro di Saetta McQueen ricordato ma non presente in Cars 2, come purtroppo accaduto nella realtà per il suo doppiatore d’eccellenza, il compianto Paul Newman.

 

Nessun commento



(optional field)
(optional field)

In questo sito si attua la moderazione dei commenti. Questo significa che il tuo commento non è visibile finché non viene approvato da un moderatore.

Mantenere le informazioni personali?
Nota: Tutti i tag HTML eccetto <b> e <i> saranno rimossi dal commento. Puoi inserire collegamenti semplicemente scrivendo un URL o un indirizzo e-mail.

Info

Dal 2004 questo piccolo angolo di rete raccoglie gli interessi di ricerca e i lavori di sperimentazione digitale di Simone Garagnani in materia di cultura geek, ma soprattutto di Building Information Modeling, rilievi digitali ad alta risoluzione e computer graphics legata al mondo dell'architettura, dell'ingegneria e delle costruzioni. TC Project, è presente anche sul social network Facebook.

 

Welcome to these pages that host since 2004 Simone Garagnani's personal blog, a collection of nerd notes and geek experiences focused sometimes on Building Information Modeling, terrestrial laser scanning, digital photogrammetry and computer graphics applied to the AEC world. The TC Project is also available on Facebook.


Segui le attività in TC Project: Registrazione
Follow TC Project activities: Registration/login

GreenSpider

GreenSpider

GreenSpider plug-in for Autodesk Revit

Free download here (latest release)

Cerca!

Categorie

  • English (21)
  • Italiano (4)
  • Ingegneria (9)
  • Architettura (13)
  • Design (0)
  • Ricerca e sviluppo (28)
  • Eventi (24)
  • Pubblicazioni (8)
  • Materiali didattici (6)
  • GreenSpider (10)
  • Berkeley (15)
  • Pixar (4)
  • Retrocomputing (3)
  • SGI (5)
  • Keio (3)
  • Serious fun (6)
  • Archivi

    Ultimi commenti

    MojaMonkey (SGI VW540 @ TC La…): Hi Simon? This is a long shot but I was wondering if you have a copy of the SGI drivers required to…
    Walter (Cray-1 - The home…): Could I get a copy of the plans (in English)?
    Simone (GreenSpider - Gra…): Hello Renè, GreenSpider is still a prototype and its development has stopped since the last update la…
    René Scarpa (GreenSpider - Gra…): Hi Simone I’m having the same problem. I have checked all of the above, but still getting the same er…
    Simone (GreenSpider - Gra…): Hi Erik, GS Translator accepts only .XYZ files in standard format, so try these checks, as indicated …
    Erik Tremain (GreenSpider - Gra…): Very, Very exciting. I would like to use this tool, but after the file has been imported and I begin…